ICDL: Guida alla Certificazione Internazionale delle Competenze Digitali per l'Alfabetizzazione Digitale

L'European Computer Driving Licence (ECDL), oggi noto come International Computer Driving Licence (ICDL), è un titolo che nasce nel 1997 in Finlandia, grazie all'iniziativa dell'associazione di categoria degli informatici finlandesi. Il suo obiettivo era fornire un quadro di riferimento delle competenze informatiche digitali per i lavoratori e i datori di lavoro. Si trattava di uno strumento simile alla patente di guida dell'automobile, ma finalizzato a dimostrare le competenze digitali fondamentali di una persona, indipendentemente dal suo titolo di studio o dalla mansione ricoperta.

Il successo dell'ICDL si è rapidamente diffuso in tutta Europa e, oggi, è riconosciuto in oltre 100 paesi del mondo, disponibile in 40 lingue. Grazie alla sua reputazione, chi possiede questa certificazione non deve dimostrare le proprie competenze in fase di colloquio o selezione, poiché il titolo è altamente conosciuto e rispettato a livello internazionale.

La gestione e il controllo dei centri esame accreditati sono affidati a una fondazione internazionale con sede a Dublino, denominata ICDL Foundation. In Italia, l'ente di riferimento per tutti i test center italiani è l'Associazione Italiana per l'Informatica e il Calcolo Automatico (AICA).

Da quando è nata l'ECDL, oggi ICDL, sono trascorsi venticinque anni, durante i quali i contenuti degli esami si sono adeguati ai rapidi cambiamenti tecnologici. Inizialmente, il titolo era composto da sette moduli che coprivano concetti teorici di base, l'uso del sistema operativo, l'elaborazione testi, i fogli di calcolo, gli strumenti di presentazione, i database e l'uso di Internet.

Successivamente, sono stati introdotti ulteriori livelli di competenza, tra cui le certificazioni ECDL Advanced, che attestano il massimo livello di competenza nell'uso degli strumenti informatici, dimostrando la conoscenza degli aspetti più complessi delle applicazioni.

Parallelamente, sono state introdotte le certificazioni ICDL Specialised, che si focalizzano su temi specifici, interessanti per diverse categorie di lavoratori a seconda del loro ruolo e mansione. Ad esempio, vi sono certificazioni specifiche per ingegneri, architetti e professionisti del disegno tecnico (ICDL CAD) o per coloro che lavorano nell'editing web o multimediale.

Concentrandoci sulle certificazioni di tipo orizzontale, che valutano le competenze trasversali, utili a chiunque indipendentemente dal profilo professionale, possiamo schematizzare le certificazioni ICDL in tre principali livelli:

ICDL Essentials: Accessibile con soli due esami (Computer Essentials e Online Essentials), è indicato per chi desidera dimostrare competenze informatiche di base.

ICDL Base: Composto da quattro moduli, include i due esami dell'ICDL Essentials (Computer Essentials e Online Essentials), oltre ad altri due (Word Processing e Spreadsheets). È ideale per coloro che necessitano di dimostrare competenze più approfondite nell'elaborazione dei testi e nell'uso dei fogli di calcolo.

ICDL Standard: Questa certificazione è composta da sette moduli, che includono i quattro moduli dell'ICDL Base (Computer Essentials, Online Essentials, Word Processing e Spreadsheets) e altri tre (IT Security, Presentation e On Line Collaboration). È la scelta perfetta per chi vuole ottenere la massima dimostrabilità di competenze informatiche di base.

Nel momento di partecipare a concorsi, graduatorie e selezioni pubbliche, è essenziale leggere attentamente il bando o l'avviso pubblico per comprendere quale tipo e livello di certificazione ICDL sia richiesto. In alcuni casi, il bando potrebbe richiedere genericamente una certificazione ICDL senza specificare ulteriori dettagli. In queste situazioni, qualsiasi delle certificazioni ICDL, compresa l'ICDL Essentials, può essere accettata.

Molti scelgono di conseguire gradualmente e modularmente i titoli, iniziando con l'ICDL Essentials per disporre subito del titolo richiesto e successivamente ottenendo i certificati successivi (ICDL Base e ICDL Standard) per dimostrare competenze più approfondite.

In conclusione, l'ICDL è un valido strumento per dimostrare le competenze informatiche digitali e rappresenta un vantaggio significativo sia per i lavoratori che per i datori di lavoro. La certificazione modulare offre opzioni flessibili per dimostrare competenze di base o competenze più approfondite, a seconda delle esigenze individuali e professionali.